Don't Miss

Gozo, dal relax all’avventura. Ecco cosa non perdere

By on July 22, 2016

L’isola di Gozo è una tappa obbligata per chi ama la natura in tutte le sue forme e colori. Abbagliati da un scintillante turchese che abbraccia spiagge dorate, imponenti scogliere, ricchi fondali e suggestive insenature, tutti i visitatori restano colpiti dalla sua selvaggia ed estremamente variegata bellezza paesaggistica.

Distante solo 4 chilometri dall’isola di Malta, il porto di Mgarr a Gozo è raggiungibile via traghetto da Cirkewwa, estrema punta settentrionale maltese.

Famosa per le sue spiagge, Gozo offre sia vasti litorali sabbiosi che vertiginose scogliere a picco sul mare.
Ramla Bay (Ramla l-Ħamra in lingua maltese) è la più ampia spiaggia di Gozo, nonché una tra le più popolari. La sua lunga distesa di sabbia rossa è attrezzata con ombrelloni e lettini. All’entrata, si trovano chioschi con bibite e gelati, e snack bar per pranzare protetti dall’ombra di alcuni grandi alberi. Ramla Bay è ottima per famiglie e per chi desidera rilassarsi o fare snorkeling nelle adiacenti insenature rocciose. In mezzo alla spiaggia, si erge un’imponente statua dedicata alla Vergine Maria, mentre nella parte occidentale della baia si trova la Grotta di Calipso, menzionata nell’Odissea di Omero. Il mito racconta che la bellissima ninfa Calipso vi tenesse Ulisse come suo prigioniero per sette anni. Da questo promontorio, è possibile ammirare la Baia di Ramla in tutta la sua grandezza e fotografarne le contrastanti accese tonalità di colori.
La spiaggia di Ramla è facilmente accessibile in automobile, passando da Nadur o Xaghra, oppure prendendo il bus 322 da Mgarr, il terminal traghetti, o il bus 302 da Victoria, la principale città dell’isola di Gozo.

L’attrazione naturale più visitata e fotografata è la Finestra Azzurra (o Azure Window), un imponente arco di pietra che si innalza sulle acque della Baia di Dwejra, nella parte occidentale dell’isola. Ciò che colpisce di questo spettacolo a cielo aperto, è la sua maestosità senza tempo. La Finestra Azzurra è stata anche scelta come palcoscenico naturale per la scena del matrimonio di Daenerys Targaryen e Khal Drogo, due personaggi di Games of Thrones.
Nelle immediate vicinanze, meritano una visita anche il Blue Hole e l’Inland Sea. Quest’ultimo è un suggestivo lago di acqua marina, creato dal crollo di una grotta calcarea. Ai piedi della Finestra Azzurra, si trova il Blue Hole, uno dei più famosi punti di partenza per le immersioni subacquee. I suoi fondali ricchi di divertenti cunicoli, aperture e giochi di luce, hanno decretano Gozo una delle mete principali del Mediterraneo per gli amanti del diving.
Di fronte Dwejra, si erge il Fungus Rock (o La Roccia del Generale), un solitario massiccio in mezzo al mare, così chiamato in memoria di un ufficiale italiano che lì vi perse la vita. Per raggiungere la Baia di Dwejra, è necessario seguire le indicazioni per San Lawrenz. Se preferite i mezzi pubblici, il bus locale numero 311 la collega da Victoria.

AzureWindow

Selena Zamarian

Bellezze marine, ma non solo. La selvaggia Gozo offre diverse attrazioni anche sulla terra ferma. Essendo poco estesa, appena 14 km per 7 km, è ottimo scoprire i soleggiati litorali, le dolci vallate e i più nascosti villaggi a bordo di una mountain bike o di un grintoso quad. Dai sentieri meno battuti alle stradine asfaltate, Gozo offre itinerari mozzafiato per ciascun ciclista o motociclista.
Gli stessi sentieri sono adatti anche per chi ama l’escursionismo. Soprattutto in primavera, il risveglio di una grande varietà di vegetazione si alterna a un terreno roccioso e alla campagna coltivata. L’andamento lento del cammino permette inoltre di entrare a pieno contatto con la vita isolana e, magari, di fare la conoscenza diretta degli abitanti del luogo.
Per i più avventurosi, a Gozo è facile trovare numerose scuole di arrampicata che offrono pacchetti divertimento per tutti, esperti o principianti che siano.

Se la curiosità di vedere Gozo dal vivo vi ha già conquistato, sfogliate il sito ufficiale www.visitgozo.com/it/ per trovare le attività più adatte ai vostri gusti e per non perdere gli ultimi eventi.

Selena Zamarian

About Italiani Malta

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply