Don't Miss

I meravigliosi fondali maltesi

By on September 30, 2015

La varietà morfologica delle coste maltesi, ricca di fondali sabbiosi e rocciosi, scogliere e falesie favorisce lo sviluppo di moltissime e diverse specie di flora e fauna marina. Sarebbe molto difficile elencarle tutte. Tra l’altro anche i relitti favoriscono questa diversità, essi sono un vero e proprio micro habitat e al loro interno possiamo trovare delle specie impossibili da ammirare altrove.

Tra le specie che potresti vedere ci sono cernie, ricciole, varie specie di orate, polpi, calamari, pesci volante, gallinelle, razze, ombrine bocca d’oro (specie particolarmente rara da trovare nei nostri mari), boghe, triglie, pesci pappagallo e la rarissima murena. Sebbene la vastità di fondali rocciosi, che è un perfetto habitat per le murene, suggerisce una loro abbondante presenza, esse sono rare e visibili solamente durante le escursioni notturne.

In questi mari incontrare un pesce di grandi dimensioni è quasi impossibile. Si possono vedere solo di rado tonni e delfini durante la stagione invernale perché si avvicinano alle coste attratti dal correnti calde. Tra le altre specie anche il pesce San Pietro è particolarmente arduo da incontrare, esso generalmente vive a grandi profondità. Infine ci sono coralli che possiamo ammirare nelle grotte marine e pareti rocciose, coloratissimi brillano di arancio e rosa e sono incredibili da osservare durante le ore notturne.

Ci sono anche delle specie a cui dovrete fare attenzione perché possono essere aggressive o velenose. Siate prudenti per esempio quando incontrerete scorfani, policheti, ricci di mare e razze. Nel caso venissi ferito da uno di questi animali i sintomi e i tempi di recupero variano in base all’età e dalle condizioni generali della persona.

Se questo articolo ti ispira e vuoi saperne di più contatta the Malta Marine Foundation via email info@marinefoundation.org o attraverso il loro sito www.marinefoundation.org. Questa è un organizzazione non a scopo di lucro che si dedica alla difesa e conservazione del fragile habitat marino maltese.

Articoli correlati:

Malta, tra le migliori destinazioni per immersioni al mondo

Spiagge di Malta: Ghadira!

About Italiani Malta

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply