Don't Miss

Mdina: la cittá silenziosa

By on July 29, 2016
St. Paul's Cathedral, Valletta (Mdina), Malta, Mediterranean Sea.

Esplorando Malta non si puó non notare Mdina, cittá che sovrasta l’isola dall’alto di una collina e che cattura lo sguardo con il suo affascinante candore.  Mdina infatti é compleatamente bianca, dalle strade alle case, ogni architettura illumina la cittá, nonostante sia di origine antichissima (Mdina naque infatti circa 4000 anni fa).

Mdina si presenta come una vecchia dama silenziosa, che osserva l’isola di Malta da dietro le sue fortificazioni: é infatti circondata da alte mura (ovviamente bianche) e da un fossato, che é stato trasformato in un bellissimo giardino percorso da un ampio viale.

Mdina non é solo una cittá, ma anche un gioiello; non a caso é stata (e lo é ancora oggi) la sede prediletta per le dimore nobiliari di Malta. Forse a causa della combinazione tra arte medievale e arte barocca, forse per le sue architetture ricche di importanza storica, come la cattedrale di San Paolo o le rovine della villa romana, Mdina affascina chiunque la visiti.

Mdina

Lo stile arabeggiante di Mdina, detta la cittá silenziosa, ha attratto anche i produttori della serie tv “Games of Thrones”, la cui prima stagione ha avuto anch’essa come location.

La cittá si trova in posizione centrale nell’isola di Malta e, nonostante l’appellativo “Silent City”, é parecchio viva dal punto di vista turistico.

Se fate un salto a Mdina, quindi, vi consiglio di prendervi una golosa pausa da “Fontanella”, un delizioso bar con vista sulla cittá in cui godervi le torte fatte in casa, le pizze e molto altro ancora.

Dopo la pausa, perdetevi nel Ditch Garden, il giardino che ha sostituito l’antico fossato, oppure visitate il museo nazionale di storia naturale.

Malta, Mdina, Kathedrale St. Paul

Se cercate un’occasione in piú per correre a Mdina, sappiate che nel 2017-2018 si terrá in cittá la Mdina Cathedral Contemporary Art Biennale: un ulteriore motivo per fare visita a questa affascinante nobildonna d’altri tempi chiamata Mdina.

Greta Gontero

About Italiani Malta

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply