Don't Miss

Risparmiare sul cibo a Malta

By on July 28, 2015
Fishing_boats_at_Marsaxlokk_1_(6800123674)

Solitamente chi va a vivere all’estero si preoccupa di non eccedere nelle spese, soprattutto per quanto riguarda il cibo. A Malta risparmiare sulla spesa non è difficile; è sufficiente seguire alcune regole per mantenere un budget regolare.

Per quanto riguarda l’acquisto di frutta e verdura è consigliabile evitare i grandi supermarket: è preferibile fermarsi presso i tipici “camioncini” dei venditori ambulanti che si trovano per strada. Si tratta di contadini che vendono la loro frutta e verdura in eccesso. Attenzione però che il prezzo sia ben in vista! Altrimenti è meglio proseguire oltre e cercare un altro camion. Una valida alternativa è costituita dai mercatini “open air” o dalle piccole aziende agricole dell’isola. Allo stesso modo è possibile recarsi presso il Ta’Qali Al Farmer’s Market (aperto ogni martedì pomeriggio e il sabato dalle 10.00 alle 17.00), o presso il mercato di Pitkali: entrambi luoghi che offrono ottimi affari, tanto che alcuni venditori vi si recano per fare rifornimento.

Market_Markt.vegetables

Per ciò che invece concerne la carne, i supermarket costituiscono la scelta migliore. Sono chiaramente più piccoli rispetto ai grandi supermercati europei, ma propongono buone offerte, tanto che si arriva a risparmiare fino al 20% rispetto all’acquisto di carne nei negozi specializzati.

Sicuramente più economico rispetto alla carne è il pesce, che si può acquistare presso i “fish shops” dislocati nelle varie città, per fare qualche nome possiamo ricordare  Fisheries o Rita Fish Shop. Altrimenti ogni domenica apre il mercato del pesce di Marsaxlokk, un paesino di pescatori a sud dell’isola. È possibile recarsi in loco con bus appositi per chi non disponesse di un mezzo proprio.

Malta_14_Marsaxlokk

About Italiani Malta

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply